Coprifuoco in Slovacchia, ecco le eccezioni

  • November 25, 2021

 undefined

Il governo della Repubblica Slovacca ha adottato oggi la delibera governativa n. 695, che impone lo stato di emergenza di 90 giorni per tutti e il coprifuoco – il cosiddetto lockdown, con singole eccezioni descritte di seguito, che sarà in vigore per 2 settimane dal 25 novembre 2021 al 9 dicembre 2021 per tutte le regioni.
Obblighi ed eccezioni:
Il coprifuoco non si applica a:
1. spostamenti da e per il luogo di lavoro dei dipendenti che, a causa della natura del lavoro, non possono svolgere tale lavoro da casa, se presentano un certificato del datore di lavoro che specifica l'orario e il luogo di lavoro
- si raccomanda, se possibile, di lavorare in smartworking;
- per un dipendente che, per la natura del lavoro, non può svolgere il lavoro a casa, il datore di lavoro sarà tenuto a rilasciare una certificazione che dimostri l’impossibilità di svolgere il lavoro a casa, specificando l’orario di lavoro e il luogo di lavoro.
2. spostamenti al fine di svolgere l’attività imprenditoriale o altra attività simile che non può essere svolta in smartworking;
3. spostamenti per acquistare o procurarsi beni essenziali presso il più vicino negozio/esercizio commerciale riportati nell’allegato 1 della delibera;
4. spostamenti per cure mediche urgenti o visite mediche programmate, compreso l'accompagnamento di una persona cara o di un parente, e il viaggio di ritorno,
5. tra le ore 05.00 e le ore 20.00 gli spostamenti al fine di sottoporsi alle visite mediche di prevenzione,
6. tra le ore 05.00 e le ore 20.00 gli spostamenti al fine di partecipare un evento di massa di cui all’allegato 2 della delibera, dalla propria abitazione e il viaggio di ritorno;
7.  spostamenti per accedere alle farmacie e il viaggio di ritorno;
8. tra le ore 05.00 e le ore 20.00 gli spostamenti per eseguire un test RT-PCR o per recarsi in un sito di prelievo mobile ai fini del test dell'antigene, ai fini della vaccinazione contro la malattia COVID-19,
9. tra le ore 05.00 e le ore 20.00 gli spostamenti al fine di partecipare a un funerale di una persona cara, matrimonio, battesimo,
10. spostamenti per curare una persona cara/parente che ne ha bisogno e il viaggio di ritorno,
11. spostamenti di una persona con un cane o un gatto entro 500 m dalla residenza e il viaggio di ritorno,
12. spostamenti al fine di effettuare un viaggio all'estero e il relativo viaggio di ritorno,
13. attività all'aperto, compresi gli sport individuali all'interno del distretto,
14. tra le 05.00 e le 20.00 gli spostamenti del bambino da e verso le strutture di assistenza per bambini fino a tre anni e gli asili, da e verso la scuola o le strutture scolastiche,
15. tra le 05.00 e le 20.00 gli spostamenti al fine di accompagnare il bambino o la persona di cui ai paragrafi precedenti e per il viaggio di ritorno,
16. tra le 05.00 e le 20.00 gli spostamenti del bambino e del suo accompagnatore verso il genitore o la persona che ha il diritto di accesso al bambino e il viaggio di ritorno,
17. tra le 05.00 e le 20.00 gli spostamenti del genitore, di un'altra persona autorizzata e per gli spostamenti del bambino effettuati in relazione a una decisione giudiziaria sul contatto del genitore con il bambino,  
18. tra le 05.00 e le 20.00 gli spostamenti di una persona al fine di condurre un colloquio di lavoro, una procedura di selezione o di assunzione o di concludere un contratto di lavoro o altro contratto simile,
19. altre esenzioni di cui alla delibera adottata.
Le esenzioni di cui sopra saranno riviste dopo 10 giorni e poi regolate in base alla situazione reale.
Altre misure di emergenza adottate:
•    permettere ai dipendenti di lavorare da casa il più possibile;
•    Le scuole non saranno chiuse in modo generalizzato, la decisione spetterà ai funzionari sanitari regionali;
•    tutti i negozi tranne quelli essenziali saranno chiusi (allegato 1 della delibera) – potranno essere aperti solo negozi di alimentari, farmacie, negozi di scarpe e di giardinaggio ecc;
•    l'esercizio del diritto di riunirsi in un numero superiore a 6 persone è proibito, eccetto per le persone che vivono in una sola famiglia;
•    Il Ministro della Salute della Repubblica slovacca è autorizzato ad adottare senza indugio un'ordinanza che prevede l'attuazione delle restrizioni di cui sopra con la chiusura degli esercizi commerciali interessati non esentati dalla restrizione del coprifuoco e il divieto di eventi non esentati dalla restrizione del coprifuoco.

 Torna alla pagina principale e leggi tutte le ultime notizie. Visita news.camit.sk