Gas: dieci paesi in allarme preventivo

  • June 24, 2022

 undefined

 

Già 12 Paesi dell'UE hanno segnalato una riduzione delle forniture di gas dalla Russia e dieci di essi hanno già emesso un "allarme preventivo", il primo livello dei tre previsti dal piano di emergenza per la carenza di gas. La Germania ha addirittura già dichiarato lo "stato di emergenza", il secondo livello di una scala a tre livelli.

Diversi Paesi europei stanno aumentando l’estrazione locale di gas in seguito all'invasione russa. I Paesi Bassi e la Germania stanno accelerando un progetto nel Mare del Nord. L'Italia sta lavorando per raddoppiare la produzione rispetto agli attuali 3,3 miliardi di metri cubi all'anno. La Romania ha modificato la legislazione per consentire la produzione di petrolio e gas. Anche la Norvegia, da cui la Slovacchia riceve gas, sta aumentando la produzione. La Norvegia ha già accettato di aumentare le forniture all'UE.

 Torna alla pagina principale e leggi tutte le ultime notizie. Visita news.camit.sk

Le notizie più lette