Tusk: La Russia "probabilmente" coinvolta nell'incendio che ha distrutto il centro commerciale di Varsavia

  • May 23, 2024

 undefined

È "probabile" che la Russia sia coinvolta nell'incendio che ha recentemente distrutto il più grande centro commerciale di Varsavia. Lo ha dichiarato il primo ministro polacco Donald Tusk. Tuttavia, ha aggiunto che le indagini sono ancora in corso.
Durante la conferenza stampa di martedì pomeriggio, in cui ha discusso la formazione di una nuova commissione per indagare sull'influenza russa in Polonia, Tusk ha affermato che agenti russi potrebbero essere stati coinvolti nell'incendio che all'inizio del mese ha distrutto il centro commerciale Marywilska 44.  L'incidente, in cui non ci sono stati feriti, è avvenuto in mezzo a una serie di altri incendi avvenuti in Polonia nel giro di pochi giorni, che hanno fatto ipotizzare che potessero essere il risultato di una campagna di sabotaggio russa.
"Stiamo esaminando le ipotesi - abbastanza probabili - che i servizi russi abbiano qualcosa a che fare con l'incendio di Marywilska", ha dichiarato Tusk. Ma ha aggiunto che "il procedimento è in corso" e che saranno fornite informazioni complete quando l'indagine sarà conclusa.
Tusk ha anche annunciato che i proprietari dei negozi andati a fuoco in Marywilska 44 potranno richiedere un sostegno una tantum di 2.000 zloty (470 euro).
 Torna alla pagina principale e leggi tutte le ultime notizie. Visita news.camit.sk

Le notizie più lette