Coronavirus in Slovacchia, aumentano i nuovi casi

  • June 25, 2020

undefined 23 nuovi casi di Covid-19 nella giornata di mercoledì.

In Slovacchia, 23 persone sono risultate positive al test Covid-19 nella giornata di mercoledì. Sono stati effettuati 936 tamponi. Undici nuovi casi si sono verificati nel distretto di Čadca, tre nel distretto di Bratislava, due nel distretto di Humenné, due nel distretto di Spišská Nová Ves e un caso ciascuno nei distretti Bánovce nad Bebravou, Košice, Medzilaborce, Svidník e Topoľčany. Ad oggi, 1.630 persone sono risultate positive al nuovo coronavirus in Slovacchia. Non ci sono nuovi decessi. Il numero totale delle vittime è di 28. Altri quattro pazienti sono guariti. In totale sono 1452 le persone guarite.
Non c'è una seconda ondata della pandemia in Slovacchia, ha detto il ministro della Salute Marek Krajčí (OĽaNO) dopo che martedì ci sono stati 18 nuovi casi di Covid-19. L’inasprimento delle misure non è per ora previsto. I nuovi casi dei giorni scorsi si sono verificati principalmente dalle persone che sono ritornate dall’estero. Pertanto, il governo vuole chiedere agli operatori di telefonia mobile di fornire informazioni sulle persone provenienti da paesi che la Slovacchia non ha inserito nella lista di quelli sicuri.
L’Autorità della sanità pubblica ritiene che a Čadca e nei dintorni il numero dei casi positivi aumenterà. I focolai sono stati identificati e vengono monitorati. Ad oggi, 25 giugno, l’Ufficio competente di Čadca registra in totale 25 casi confermati.
La società FlixBus sta ripristinando alcuni collegamenti di autobus internazionali tra la Slovacchia e la Polonia, l’Ungheria, la Germania e la Croazia. A partire da venerdì, la compagnia ferroviaria della Slovacchia (ZSSK) lancia i collegamenti con la Polonia. Allo stesso tempo, aumenta il numero dei treni che sono operativi tra la Slovacchia e la Repubblica Ceca.
La città di Bratislava sta cambiando di nuovo il suo bilancio per il 2020 a causa del coronavirus. L’impatto della pandemia è attualmente stimato in circa 40 milioni di euro.
Al fine di superare le difficoltà causate dalla crisi del coronavirus, i deputati di Bratislava hanno approvato la stipula di un contratto di finanziamento con la banca ČSOB per un valore di 20 milioni di euro, con un tasso di interesse fisso pari allo 0,25 %. Il Consiglio comunale ha inoltre approvato due scoperti del conto corrente, ciascuno pari a 10 milioni di euro.
Dal punto di vista sanitario, il nuovo governo è riuscito a gestire la pandemia, ma sta fallendo in termini economici. È così che l’ex Primo Ministro Peter Pellegrini valuta i primi cento giorni delle attività del nuovo gabinetto.
Una volta finita la crisi del coronavirus, il governo dovrebbe aiutare le aziende e i liberi professionisti in difficoltà. Lo ritiene il 30 % degli intervistati che hanno partecipato al sondaggio condotto dall’agenzia AKO. Il 25% pensa che il governo dovrebbe occuparsi dei problemi legati alla disoccupazione e al mercato del lavoro. Secondo gli intervistati, la terza problematica da affrontare con più urgenza è la sanità.
In Ungheria, nelle ultime 24 ore un paziente di 39 anni, affetto da malattie croniche, è morto a causa del Covid-19. Sono 9 i nuovi casi registrati nel paese, come riporta il sito koronavirus.gov.hu. Il numero delle vittime di coronavirus in Ungheria è salito a 577, mentre il numero totale dei positivi è di 4.123.
L’Ucraina sta valutando di rafforzare nuovamente le misure epidemiologiche. Giovedì si è verificato un nuovo record di casi positivi al Covid-19. Sono 994 i test positivi nelle ultime 24 ore.

Fonte: sme.sk

Foto: webnoviny.sk

 Torna alla pagina principale e leggi tutte le ultime notizie. Visita news.camit.sk