Edilizia: permessi di costruzioni passeranno allo Stato

  • January 13, 2022

  undefined

 

Nella seduta di mercoledì, il governo ha approvato il cosiddetto Zoning Act, un disegno di legge sull'edilizia per professionalizzare l'amministrazione statale nel settore e semplificare e digitalizzare la concessione di permessi di costruzione. Questi ultimi non saranno più rilasciati dai comuni, ma dallo stato, tramite un nuovo sistema informatico di zonizzazione. La legge stabilisce anche che l'approvazione di edifici semplici, come le case familiari, venga semplificata al massimo e proibisce la legalizzazione di edifici non autorizzati. Prevede anche che i comuni influenzino comunque la costruzione edilizia, attraverso i piani di zonizzazione, e attribuisce ai progettisti autorizzati un ruolo importante nel processo di concessione delle licenze edilizie. I comuni protestano contro la legge, poiché vogliono mantenere il controllo sulle nuove costruzioni. Poiché il lancio del nuovo processo di approvazione dipende dal nuovo sistema informatico, partirà probabilmente entro la fine del 2023. All'interno del governo, i partiti della coalizione continuano ad opporsi alla proposta di Sme rodina di applicare stimoli per gli appartamenti statali in affitto, giudicandola rischiosa e irrealistica. Sme rodina afferma che Vienna Insurance Group, assicuratore e proprietario di Kooperativa, è pronto a investire 1,5 miliardi di euro in alloggi da affittare in Slovacchia a condizione che la proposta sia approvata.

 Torna alla pagina principale e leggi tutte le ultime notizie. Visita news.camit.sk